Veröffentlicht am: 22.03.2020 um 00:35 Uhr:

drupa: Il coronavirus continua a diffondersi: drupa rimandata ad aprile 2021

La fiera drupa, programmata per il 16-26 giugno 2020, verrà rimandata al 20-30 aprile 2021. Con questa decisione, Messe Düsseldorf si attiene alle indicazioni dell′unità di gestione delle crisi del governo federale tedesco, che raccomanda di tenere in considerazione i principi del Robert Koch Institute nella valutazione del rischio per i grandi eventi. In base a queste indicazioni e al recente aumento significativo del numero di contagi dal nuovo coronavirus (SARS-CoV-2), compresi i casi in Europa, Messe Düsseldorf ha rivalutato la situazione. Inoltre, abbiamo tenuto conto del provvedimento generale emesso dalla città di Düsseldorf l’11 marzo 2020, in base al quale i grandi eventi che prevedono la partecipazione di oltre 1.000 persone contemporaneamente sono vietati.

» “Abbiamo preso questa decisione in stretta collaborazione con i nostri comitati consultivi e le associazioni di sponsor”, sottolinea Werner M. Dornscheidt, Presidente del Consiglio di amministrazione di Messe Düsseldorf GmbH. La decisione riflette anche le aspettative dei singoli settori: “In qualità di partner, stiamo facendo tutto il possibile per cercare di ridurre le perdite economiche dei nostri espositori”.

“La città di Düsseldorf sta seguendo le indicazioni del governo nazionale. Il nostro scopo è ridurre la diffusione del coronavirus, in modo che il sistema sanitario possa continuare a funzionare normalmente”, spiega Thomas Geisel, sindaco della città di Düsseldorf e Presidente dell’Organismo di vigilanza dell’associazione fieristica di Düsseldorf.

Cercare di rallentare il più possibile la diffusione del virus è anche un obiettivo dichiarato secondo il Robert Koch Institute (RKI). Anche Messe Düsseldorf ha dovuto assumere la sua parte di responabilità e cercare di ridurre il rischio di infezione legato ai grandi eventi. Le misure da attuare, chiaramente definite dal Robert Koch Institute, erano sostanzialmente impossibili da implementare (ad esempio, garantire un’aerazione appropriata della sede dell’evento, escludere persone provenienti da gruppi a rischio e sottoporre i partecipanti a screening all’ingresso). Inoltre, non sarebbe stato possibile introdurre tali misure per via dell’imprevedibile e rapido mutare della situazione e delle dimensioni dei diversi eventi, a cui potrebbero partecipare fino a 60.000 persone.

Anche il Presidente di drupa Claus Bolza-Schünemann è d’accordo con questo approccio: “Dopo gli ultimi sviluppi, posticipare drupa era inevitabile. La decisione è giusta e responsabile. Molti espositori iniziano le preparazioni logistiche a metà marzo, pertanto l’annuncio odierno del rinvio permette a tutte le persone interessate di agire immediatamente, riprogrammare e prepararsi per l’evento ad aprile 2021. Il nostro entusiasmo per ‘embrace the future’ non è cambiato, anche per il 2021”.

Per via del maggior rischio che una fiera con una notevole partecipazione internazionale comporta, anche le associazioni di settore hanno accolto favorevolmente l’annuncio: “drupa è il più importante luogo di incontro per il settore della stampa a livello internazionale”, afferma Dr. Markus Heering, Amministratore delegato della Printing and Paper Technology Trade Association della VDMA. “Fedele al proprio motto, è caratterizzata da contatti personali e internazionali, nonché da presentazioni dal vivo dei prodotti. Al momento, il rischio di infezione sarebbe semplicemente troppo elevato. Quindi, supportiamo la decisione di rimandare l’evento e attendiamo con impazienza l’edizione del prossimo anno.”

Anche gli albergatori della città hanno inviato un segnale importante tramite la propria organizzazione di settore DEHOGA (associazione dei commercianti del settore dell’ospitalità): “Chiediamo ai nostri membri e all’intero settore di dimostrarsi flessibili per quando riguarda le modifiche delle prenotazioni di espositori e visitatori. Le fiere di Düsseldorf, come drupa, svolgono un ruolo estremamente importante per la città, per il settore alberghiero e per quello della ristorazione. Non dimostrarsi cooperativi in questa situazione risulterebbe controproducente”, hanno sottolineato i rappresentanti di DEHOGA Giuseppe Saitta (Presidente del gruppo per il distretto di Düsseldorf/Reno-Neuss) e Rolf D. Steinert (membro del gruppo per gli alberghi e il turismo del distretto di Düsseldorf/Reno-Neuss).

Werner M. Dornscheidt è soddisfatto del consenso generale e dell’incoraggiamento ricevuto in questa situazione eccezionale: “Desideriamo ringraziare tutti i nostri partner per l’eccellente cooperazione che ci hanno offerto nel prendere queste decisioni difficili e urgenti. Siamo soddisfatti di aver concordato insieme le nuove date così rapidamente, consentendo a tutte le persone interessate di poter cambiare i propri programmi con completa affidabilità.” «


Quelle: Comunicato Stampa - 13.03.2020

Weitere Artikel zum Thema drupa, die Sie auch interessieren könnten...

Le coronavirus continue de se propager : le salon drupa reporté à avril 2021

Coronavirus continues to spread: drupa postponed to April 2021

Coronavirus breitet sich aus: drupa auf April 2021 verschoben

Touchpoint textile: drupa stages first special show dedicated to digital textile printing

Touchpoint textile: Erstmals eigene Sonderschau für digitalen Textildruck auf der drupa